mercoledì 11 febbraio 2009

LA MAOCA


Allora,
mi è venuta voglia di far conoscere a chi, ogni tanto "proprio tanto" mi viene a trovare, le più belle a parer mio ricette della Val di Fiemme e del Trentino in generale.
Anche questa ricetta è veramente "antica".
Nasce nelle famiglie contadine della Val di Fiemme: gente che lavorava sodo nei campi e che pascolavano le mucche d'estate mentre d'inverno le accudivano nelle stalle.
La sera si ritrovavano stanchi nella "stube" che era ed è ancora oggi la stanza più calda della casa, ricoperta interamente da legno dove stazionava una grande stufa ad ole e lì consumavano quei piatti poveri che provenivano gran parte dalla loro terra.
Ecco quindi LA MAOCA; ricetta della nonna di mio marito, buona ancora oggi e ancora oggi i miei bimbi, proprio come quelli di allora, fanno grande festa quando la preparo perchè nel forno gonfia, gonfia....
Si mangia con accompagnamento di salumi, formaggi e in fondo da un'ottima marmellata di mirtilli rossi!
Vi consiglio davvero di provarla perchè è genuina e si presta molto bene sia col salato che col dolce.
Dai, allora via con la ricetta!
Grazie nonna Michelina!!



MAOCA



INGREDIENTI:

Latte 500 ml,
Farina 190 gr
Uova 3
Sale 1 cucchiaino




Unire il latte e la farina col sale in una terrina, con le fruste sbattere bene, aggiungere le uova 1 alla volta. In una teglia da forno mettere mezzo bicchiere d'olio, aggiungere la pastella e cuocere in forno a 200° per circa 30m.

Ps. Esce dal forno bella gonfia, ma non preoccupatevi se dopo un pò di secondi si siede.
Si comporta un pò come il soufflè.

4 commenti:

Barbara ha detto...

Facile e mooooolto invitante, grazie!!

Adrenalina ha detto...

Bellaaaaaaaa io poi adoro le cose che crescono in forno, lo sai no che adoro fare il tifo da dietro il vetro!!
Bellissima ricetta e poi le ricette della tradizione sono le più buone e sane!!
Grazie me la segno!!

Laura ha detto...

Sembra deliziosa... mmm... e io sono a dieta!!!! Ma un'angolino posso mangiarlo, vero?

Un abbraccio, buona domenica
Laura

La ha detto...

Barbara: si è facile e veloce!
Vedrai è anche buona.
Un saluto Là

Adre: Se la fai, dimmi se ti è venuta!
Ciao e un bacione!

Laura: se passi di nuovo di qui, Laura non riesco a lasciarti nessun commento!! Ho provato più volte ma niente!
Un caro abbraccio anche a te e mi dispiace non poterti salutare quando passo da te!